Skip to content

Allen & Overy con le banche nel finanziamento e bond da 323.5 milioni di euro per l’acquisizione di BIP

Contatti
Gibson Denise
Denise Gibson

Partner

London

Vedi profilo →

Marc Plepelits

Partner

Frankfurt am Main

Vedi profilo →

Sennhauser Stefano
Stefano Sennhauser

Partner

Milano

Vedi profilo →

Paul Péporté

Partner

Luxembourg

Vedi profilo →

Henri Wagner

Partner

Luxembourg

Vedi profilo →

Tommasi Cristiano
Cristiano Tommasi

Partner

Roma

Vedi profilo →

03 novembre 2021

Allen & Overy ha affiancato gli istituti finanziari tra cui BNP Paribas, Crédit Agricole CIB, IMI-Intesa Sanpaolo e UniCredit Bank nell’ambito della bridge facility da 275 milioni di euro, della revolving credit facility da 48.5 milioni di euro e nella successiva emissione obbligazionaria da 275 milioni di euro volte a finanziare l’acquisizione di Business Integration Partners S.p.A. e di alcune delle sue holding (“BIP”).

A settembre 2021 CVC Capital Partners Fund VIII, insieme con gli azionisti di BIP, ha acquisito BIP da Apax Partners. Apax deteneva il controllo di BIP da marzo 2018.

La parte di debito dell’operazione comprende una bridge facility da 275 milioni di euro e una revolving credit facility da 48.5 milioni di euro. La bridge facility è stata rifinanziata successivamente con un’offerta di titoli senior secured a tasso variabile per un ammontare complessivo di 275 milioni di euro.

Il team multi-giurisdizione e multi-dipartimentale di A&O è diretto dai partner Denise Gibson e Marc Plepelits, con il supporto delle associate Jennifer Spring e Sarah Findlay per gli aspetti di leveraged finance e dei senior associates Rita Nicole Thomas e Martin Schmidt e dell’associate Valerio DI Mascio per gli aspetti di capital markets.

In Italia, il team è stato diretto dal partner Stefano Sennhauser coadiuvato dall’associate Alessandra Pirozzolo per gli aspetti banking, con il partner Cristiano Tommasi e l’associate Edoardo Tonachella per gli aspetti capital markets, il partner Francesco Guelfi, il senior associate Elia Ferdinando Clarizia e l’associate Simona Simone per i profili fiscali, il counsel Juri Bettinelli e l’associate Bianca Lascialfari per gli aspetti restructuring.

Il team lussemburghese ha visto coinvolti i partner Paul Peporte e Henri Wagner.