Skip to content

Allen & Overy nel bond subordinato Tier2 in forma dematerializzata da 300 milioni di euro di Mediobanca

Mediobanca ha annunciato il collocamento di un prestito obbligazionario subordinato reset da qualificarsi come capitale Tier 2 della banca, per un valore nominale di 300 milioni di euro con scadenza ad aprile 2034.

Il prestito obbligazionario prevede un’opzione call di tipo “americano” esercitabile da parte dell’emittente da gennaio ad aprile 2029 ed è destinato ad investitori istituzionali. Il bond rappresenta la prima emissione subordinata di Mediobanca in forma dematerializzata accentrata presso Euronext Securities Milan (Monte Titoli).

Il prestito obbligazionario corrisponde una cedola fissa annua pari al 5,25% fino al 22 aprile 2029. A partire da tale data, se non sarà esercitata l’opzione call, la cedola fino alla data di scadenza sarà determinata in base al tasso Mid Swap a 5 anni aumentato di un margine pari al 2,75% p.a.. Il bond è emesso ai sensi del programma Euro Medium Term Note (EMTN) di Mediobanca, ed è stato ammesso a quotazione presso il mercato regolamentato della Borsa Irlandese, Euronext Dublin.

Allen & Overy ha assistito Mediobanca e il pool di istituti finanziari che hanno agito in qualità di Joint Lead Managers nel collocamento con un team diretto dal partner Cristiano Tommasi e dal counsel Emiliano La Sala, coadiuvati dall’associate Edoardo Brugnoli. Il counsel Elia Ferdinando Clarizia è intervenuto in relazione agli aspetti fiscali.