Skip to content

Allen & Overy nel primo financing asset-backed su crediti da valore residuo derivanti da leasing finanziari auto

Contatti
Sennhauser Stefano
Stefano Sennhauser

Partner

Milano

Vedi profilo →

Pietro Bellone

Counsel

Milano

Vedi profilo →

Image of Chiara DAndolfo
Chiara D'Andolfo

Associate

Milano

Vedi profilo →

Image of Martina Gullino
Martina Gullino

Associate

Milano

Vedi profilo →

Guelfi Francesco
Francesco Guelfi

Partner

Milano

Vedi profilo →

Image of Elia Ferdinando Clarizia
Elia Ferdinando Clarizia

Counsel

Milano

Vedi profilo →

Simone Simona
Simona Simone

Associate

Milano

Vedi profilo →

23 novembre 2021

Allen & Overy ha assistito un gruppo tedesco leader nel settore automobilistico in un financing asset-backed a valere su crediti da valore residuo derivanti da leasing finanziari concessi dalla società finanziaria captive italiana alla propria clientela.

Si tratta del primo financing di questo genere noto nel mercato italiano. I crediti da residual value sono finanziati su base revolving nel contesto di un’innovativa struttura di cartolarizzazione ring-fenced, nell’ambito della quale una società veicolo italiana ha emesso titoli variable funding per erogare finanziamenti a ricorso limitato all’originator. I titoli senior sono stati sottoscritti da due senior funder, mentre i titoli junior sono detenuti dall’originator.

L'operazione è stata strutturata in conformità ai criteri sulle cartolarizzazioni “semplici, trasparenti e standardizzate” previsti dal Regolamento (UE) 2402/2017. STS Verification International GmbH ha agito in qualità di terzo verificatore.

Allen & Overy ha prestato assistenza nell’operazione con un team diretto dal partner Stefano Sennhauser e dal counsel Pietro Bellone, con il supporto delle associate Chiara D’Andolfo e Martina Gullino. Il partner Francesco Guelfi, insieme al senior associate Elia Ferdinando Clarizia e all'associate Simona Simone, ha curato i profili fiscali della cartolarizzazione.

Altre competenze pertinenti